QUESTO È SOLO UN FACSIMILE
E NON SI PUÒ UTILIZZARE PER LA COMPILAZIONE

Programma per Giovani Ricercatori “Rita Levi Montalcini”   2017

(D.M. n. 1006 del 20/12/2017, pubblicato su GU Serie Generale n. 47 del 26/02/2018)

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Codice: .......... (attribuito dal sistema)



DATI GENERALI STUDIOSO

Nome 
 
Cognome 
 
Nato/a a 
 
il  (gg/mm/aaaa)
 
Nazionalità 
 
Dottore di ricerca o titolo equivalente in 
 
Data di conseguimento del titolo
(successivamente al 31/10/2011(*) ed entro il 31/10/2014) 
(gg/mm/aaaa)
 
Istituzione universitaria presso la quale è stato conseguito il titolo 
 
Stato estero di provenienza attuale 
 
Ente 
 
Data inizio attività all'estero
(almeno 3 anni prima della data di presentazione della presente domanda) 
(gg/mm/aaaa)
 

(*) Il limite temporale del 31/10/2011 può essere anticipato di un periodo pari alla durata degli eventuali periodi di sospensione del corso di dottorato, disposti dall'amministrazione universitaria con provvedimento dell'ateneo, per: maternità e paternità, grave e documentata malattia e per servizio nazionale, ai sensi dell'art. 6 comma 2 del DM 224/1999 (Regolamento Dottorati), fatto comunque salvo che in tal caso il conseguimento del titolo di dottore di ricerca o equivalente non può essere anteriore al 30/04/2010.





EVENTUALI PERIODI DI SOSPENSIONE DEL CORSO DI DOTTORATO

disposti dall'amministrazione universitaria con provvedimento dell'ateneo, per maternità e paternità, per grave e documentata malattia e per servizio nazionale, ai sensi dell'art. 6 comma 2 del D.M. 224/1999.

Da compilare solo in caso di conseguimento del titolo di dottore di ricerca o equivalente fra il 30/04/2010 e il 31/10/2011.

Motivazione
 
Dal
 
Al
 
1.    
2.    
...      

Numero di giorni complessivi di sospensione del dottorato: ...

Nella sezione ALLEGATI andrà fatto l'upload di apposita autocertificazione ovvero certificazione ai sensi dell'art. 3 del D.p.r. n. 445/2000.





ATTIVITÀ DI DIDATTICA E/O DI RICERCA SVOLTE ALL'ESTERO NELL'ULTIMO TRIENNIO

Note
  1. Il triennio è riferito alla data di presentazione della domanda
    (ad es. presentando domanda il 20/03/2018 il triennio va dal 21/03/2015 al 20/03/2018).
  2. I servizi prestati all'estero in ragione di borse di studio o da finanziamenti ottenuti in Italia non sono computabili ai fini della maturazione del triennio di attività di ricerca o di didattica svolto all'estero. Nel corso del triennio precedente la presentazione della domanda, gli studiosi non devono aver ricoperto alcuna posizione (ricercatori a tempo determinato, assegnisti, contrattisti, dottorandi anche iscritti a corsi di dottorato in co-tutela con università e centri di ricerca stranieri, titolari di borse di studio) presso enti/istituzioni universitarie e non, nel territorio dello Stato Italiano (art. 1, D.M. n. 1006 del 20/12/2017).
  3. Le interruzioni dell'attività all'estero, complessivamente non superiori a 6 mesi, devono verificarsi all'interno del triennio, quindi non possono ricomprendere l'inizio e/o il termine del triennio stesso.

Attività di didattica e/o di ricerca svolte all'estero

Dal
 
Al
 
Presso
(indicare l'ente)
In qualità di
(specificare la posizione ricoperta)
1.        
2.        
...        

N. giorni di interruzione nel triennio (max 180): ...

Dichiaro inoltre di non aver ricoperto, nel corso del triennio, alcuna posizione presso enti/istituzioni, universitarie e non, nel territorio dello Stato italiano, ai sensi dell'art. 1, comma 2, del D.M. n. 1006 del 20/12/2017.



RECAPITO DELLO STUDIOSO

Indirizzo 
 
CAP
 

 
Città
 

 
Paese 
 
E-mail 
 
Telefono
 

 

CURRICULUM SCIENTIFICO

(Min 50 - Max 8.000 Caratteri)

da compilare sia in italiano che in inglese



PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

(Min 50 - Max 8.000 Caratteri)



PROGRAMMA DI RICERCA

Elenco settori scientifico disciplinari
Elenco settori ERC

Area Scientifico Disciplinare 
 
Settori scientifico-disciplinari 
 

 
Settori ERC 
 

 
Titolo del Programma di Ricerca (in italiano)
(Max 500 Caratteri) 
Titolo del Programma di Ricerca (in inglese)
(Max 500 Caratteri)

 

PAROLE CHIAVE

(almeno una, massimo 9 parole)

da compilare sia in italiano che in inglese

1.  
2.  
3.  
4.  
5.  
6.  
7.  
8.  
9.  

DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA DI RICERCA

Specificare il contesto in cui la ricerca si inserisce, la metodologia prevista, i risultati che si intendono conseguire e l'articolazione in fasi
(Min 500 - Max 16.000 Caratteri)

da compilare sia in italiano che in inglese




COSTO COMPLESSIVO DEL PROGRAMMA

(*) Non sono ammissibili oneri relativi all'utilizzo del personale esterno.
(*) Attenzione: non inserire il costo triennale del ricercatore.

Voce di spesa Spesa (€)  Descrizione dettagliata in italiano
(max 5 righe) 
Descrizione dettagliata in inglese
(max 5 righe) 
Materiale inventariabile 
 
Pubblicazioni 
 
Missioni 
 
Altro (*)
 

LETTERE DI PRESENTAZIONE

Indicare due esperti stranieri ai quali verrà richiesta una lettera di presentazione confidenziale.
Non appena gli esperti avranno provveduto a fornire le lettere di presentazione (tramite upload nel sistema) il candidato riceverà una notifica al suo indirizzo e-mail.

Nome
 
Cognome
 
Qualifica
 
Email
 
Ente
 
1.          
2.          


UNIVERSITÀ

Indicare, in ordine di preferenza, cinque istituzioni universitarie statali, tra quelle che hanno dichiarato la propria disponibilità ad accogliere i ricercatori vincitori del Bando Montalcini, presso le quali lo studioso, in caso di conseguimento del contratto, intende svolgere l'attività di ricerca.

1.
 
2.
 
3.
 
4.
 
5.
 

In caso di non accettazione da parte di tutte le cinque università indicate in ordine di preferenza il candidato verrà dichiarato decaduto ai sensi dell'art. 4 del DM n.1006 del 20/12/2017.


La domanda è stata presentata in data ../../.... alle ore ..:..

Si rammenta che ai sensi del D.P.R 28 dicembre 2000, n.445 testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, le dichiarazioni rese e sottoscritte nella presente domanda di ammissione on line, hanno valore di autocertificazione e nel caso di falsità in atti o dichiarazioni mendaci si applicano le sanzioni previste dal codice penale e dalle leggi speciali.
La verifica delle autocertificazioni potrà essere disposta in ogni fase del procedimento sia dal Ministero che, prima della sottoscrizione del contratto, dall'Università di destinazione dei vincitori.
Si ricorda altresì che ai sensi dell'art. 3, comma 4 del D.p.r n. 445/2000, "al di fuori dei casi di cui ai commi 2 e 3, gli stati, le qualità personali e i fatti, sono documentati mediante certificati o attestazioni rilasciati dalla competente autorità dello Stato estero, corredati di traduzione in lingua italiana autenticata dall'autorità consolare italiana che ne attesta la conformità all'originale, dopo aver ammonito l'interessato sulle conseguenze penali della produzione di atti o documenti non veritieri".
Tali certificati o attestazioni potranno essere richiesti all'interessato dal Ministero, e, in ogni caso, dovranno essere presentati all'Università di destinazione dei vincitori, prima della sottoscrizione del contratto.

I dati contenuti nella presente domanda di partecipazione sono trattati esclusivamente per lo svolgimento delle funzioni istituzionali del MIUR. Incaricato del trattamento è il CINECA - Business Unit Servizi per il MIUR.
La consultazione è altresì riservata al MIUR - Direzione generale per la programmazione, il coordinamento e il finanziamento delle istituzioni della formazione superiore - Ufficio III, al Comitato preposto per la selezione delle domande, ai referee anonimi competenti in materia incaricati dal Comitato per la valutazione dei progetti e, infine, all'universit√† dove il candidato chiede di svolgere il programma di ricerca.


ALLEGATI

Autocertificazione, ovvero certificazione, ai sensi dell'art. 3 del D.P.R. n. 445/2000, di stabile e continuativa permanenza all'estero,
con impegno in attività didattiche o di ricerca, da almeno un triennio alla data di presentazione della domanda e con interruzioni massime complessive di non oltre 6 mesi
 
Pubblicazione realizzata nell'ultimo triennio   
Autocertificazione, ovvero certificazione, ai sensi dell'art. 3 del D.P.R. n. 445/2000, di eventuali periodi di sospensione del corso di dottorato,
disposti dall'amministrazione universitaria, per maternità e paternità, per grave e documentata malattia e per servizio nazionale

N.B. Non allegare certificazione medica.